Cambia lingua:


Close
  • Malattia di La Peyronie<br />Curvatura del pene

    Malattia di La Peyronie
    Curvatura del pene

    La malattia di La Peyronie è una curvatura del pene creata dall'accumulo di una placca (tessuto cicatriziale fibroso) sotto alla pelle del pene. Ne sono colpiti fino al 15% di uomini nel mondo.

  • Trova una cura!

    Trova una cura!

    Studi clinici lo confermano:

    Puoi raddrizzare il tuo pene!

    Puoi curare la curvatura del pene!

Soffri di curvatura del pene?
Una delle disfunzioni sessuali più diffuse in tutto il mondo è la comparsa di una curvatura anomala del pene.

Informazioni sulla curvatura del pene

  • Informazioni sulla curvatura del pene
  • Informazioni sulla curvatura del pene

Cos'è la curvatura del pene?

La crescita di placche o masse fibrose nella malattia di La Peyronie è una delle principali cause della curvatura del pene. L'accumulo e l'infiammazione provocano dolore e fastidio, costringendo il pene a incurvarsi da un lato durante l'erezione o nello stato flaccido. Questa curvatura del pene crea difficoltà durante il rapporto sessuale e, nei casi in cui il piegamento è molto grave, può rendere quasi impossibile l'attività sessuale.

La curvatura del pene è uno dei disturbi sessuali più deprimenti per gli uomini. In base a una stima, tra il 5 e il 23 percento delle popolazioni maschili locali soffre di curvatura del pene. Recentemente, uno studio ha riportato un tasso di prevalenza del 9,2 percento negli uomini tedeschi, nel gruppo di età compreso tra 30 e 80 anni. È stato osservato che la malattia di La Peyronie colpisce principalmente gli uomini sulla trentina, ma può svilupparsi a tutte le età studiate, colpendo tanto gli uomini più giovani quanto i più anziani. Le statistiche di ricerca demografica sulla sua prevalenza indicano che i maschi di origine nord europea sono più soggetti alla curvatura del pene, mentre il disturbo è quasi assente tra gli uomini asiatici e afro-americani.

La curvatura del pene ha la capacità di erodere la vera essenza del fatto di essere un uomo. La curvatura del pene è una delle più comuni disfunzioni sessuali in tutto il mondo; inoltre, è nota per provocare altri problemi di erezione. Studi e trial clinici confermano la forte correlazione tra la curvatura del pene e le difficoltà di erezione: fino all'80% degli uomini con pene curvo soffrono di incapacità di raggiungere un'erezione sufficientemente forte per il rapporto sessuale.

Una volta che il tuo pene ha sviluppato una curva, non esistono soluzioni automatiche o spontanee. Diventa assolutamente essenziale cominciare la cura al più presto possibile.

Sintomi della malattia di La Peyronie

Segni, sintomi, progressione, gravità e modalità di cura efficace della curvatura del pene possono variare da un uomo all'altro. In alcuni uomini, i sintomi tendono a comparire improvvisamente, mentre in altri la curvatura del pene può svilupparsi lentamente lungo un certo periodo di tempo. La curvatura del pene provoca profonda sofferenza e frustrazione negli uomini che ne sono affetti, conducendo a bassa autostima e depressione.

Gli studi di follow-up rivelano che la progressione della curvatura del pene si stabilizza in circa il 47 percento degli uomini che seguono correttamente le cure. L'infiammazione si attenua e la curvatura del pene rimane stabile. In pratica, i sintomi della curvatura del pene sono rapidamente scomparsi nel 13 percento dei soggetti. Tuttavia, il 40 percento degli uomini non sono stati altrettanto fortunati e la loro patologia si è aggravata nel tempo.

Erezione dolorosa

Come già illustrato, la malattia di La Peyronie può comportare la formazione di placche fibrose all'interno dei tessuti molli del pene. Gli ammassi o le placche nel pene provocano infiammazioni dolorose e il piegamento del pene in erezione. Il pene perde la sua normale flessibilità e gli uomini che soffrono di curvatura del pene hanno difficoltà nel mantenere una normale erezione e nell'avere rapporti sessuali soddisfacenti.

La curvatura del pene è ben nota per le erezioni dolorose. Le placche provocano regolarmente infiammazione e incurvamento del pene e i pazienti soffrono di erezioni molto dolorose.

Disfunzioni sessuali

La malattia di La Peyronie provoca disfunzione erettile

È stato osservato che l'infiammazione e il dolore possono attenuarsi col tempo, ma la curvatura del pene non regredisce. Il pene curvo e i problemi sessuali associati, nonché l'insoddisfazione, infliggono un'intollerabile sofferenza fisica ed emotiva alle coppie.

Anche se gli uomini se la sentono di sopportare il dolore associato con la curvatura del pene, non possono fare niente per evitare che le placche blocchino il flusso del sangue, provocando la disfunzione erettile. Questo genere di impotenza può essere affrontato correggendo le placche che impediscono la circolazione del sangue all'interno del pene per sostenere l'erezione.

Soffri di curvatura del pene?
La malattia di La Peyronie può rappresentare una catastrofe fisica e psicologica, causando forma anormale e grave deformità del pene, disfunzione erettile, dolore insopportabile a altre complicazioni sessuali.

Cause della curvatura del pene

Non esiste un unico fattore a cui si possa attribuire la causa della malattia di La Peyronie, ma traumi e lesioni del pene sono probabilmente la principale origine di questo disturbo. La prevalenza della curvatura del pene è piuttosto alta tra gli uomini che soffrono di diffuse patologie, quali diabete e ipertensione. È stato osservato anche che la malattia di La Peyronie è associata con altre complicazioni per la salute, come la malattia di Dupuytren, la fibromatosi digitale, la malattia di Ledderhose e la malattia di Paget. La relazione genetica di questa patologia non può essere esclusa perché essa ricorre nelle famiglie e i figli ereditano il disturbo dai padri.

Lesioni

La maggior parte di ricercatori ritengono che le lesioni siano la principale causa della malattia di La Peyronie. Essi affermano che le placche si sviluppano nel pene quando si verifica un sanguinamento interno, a seguito di lesioni fisiche derivanti da colpi o dal piegamento.

Invecchiamento

La curvatura del pene può svilupparsi anche con l'avanzare dell'età, quando infiammazioni dovute alla ridotta elasticità del pene provocano il piegamento permanente.

Genetica

I fattori genetici possono rendere alcuni uomini più suscettibili alla curvatura del pene, perché in alcune occasioni casi sono stati osservati casi familiari di curvatura del pene.

Autoimmunità

Alcuni ricercatori pensano che la malattia di La Peyronie sia un disturbo di tipo autoimmune, che si sviluppa quando gli anticorpi degli uomini che ne sono colpiti attaccano le cellule del pene.

Effetti secondari di farmaci

Il ruolo degli effetti secondari di alcuni farmaci non può essere escluso nel prendere in considerazione i fattori che provocano la malattia di La Peyronie. I farmaci usati per il controllo di varie patologie comportano un'ampia gamma di effetti secondari che hanno la capacità di causare molte complicazioni per la salute. In effetti, molti farmaci elencano la curvatura del pene fra i possibili effetti secondari. Questi medicinali appartengono principalmente a un gruppo noto come beta bloccanti e sono usati per il controllo della pressione sanguigna.

Tuttavia, non esistono prove e dati scientifici che permettano di affermare che gli effetti secondari di farmaci possono provocare e far progredire la curvatura del pene. Le probabilità di eventuali possibili collegamenti sono molto rare e, di conseguenza, coloro che soffrono di disturbi di pressione devono consultare il proprio medico prima di interrompere l'assunzione di qualunque farmaco che sia stato loro prescritto per la pressione sanguigna.

Cause della curvatura del pene
Per fortuna, esistono alcune tecniche per curare e per prevenire la curvatura del pene.

Come prevenire la curvatura del pene?

Il ruolo della prevenzione è stato ampiamente riconosciuto nella maggior parte dei tradizionali settori della medicina e l'importanza delle misure preventive non può essere ignorata nel caso della curvatura del pene o di qualunque altro disturbo. La conoscenza delle condizioni di salute e della malattia di La Peyronie è il principale fattore utile per la prevenzione o per la tempestiva individuazione dei sintomi associati con la curvatura del pene negli uomini. È bene mantenersi sempre aggiornati per prevenire con successo qualunque complicazione o disturbo per la salute.

1

Non dormire a pancia in giù

Molti esperti sessuologi e della riproduzione suggeriscono che gli uomini dovrebbero evitare di dormire a pancia in giù. Il loro ragionamento non è stato confermato clinicamente, ma il concetto che sostengono è che, dormendo a pancia in giù, si viene a creare un effetto di compressione che ostacola il necessario flusso di sangue al pene. L'ostruzione dell'apporto sanguigno può condurre alla disfunzione erettile e ad altre complicazioni associate al sesso, fra cui la curvatura del pene.

2

Cerca di evitare lesioni durante il sesso

Gli esperti suggeriscono di fare attenzione durante i rapporti sessuali, perché eventuali lesioni interne del pene durante il sesso possono causare la curvatura del pene. In effetti, le lesioni interne del pene sono una delle cause più comuni di questo disturbo. Il sesso sfrenato con la donna sopra è considerato una delle più diffuse cause di fratture del pene. Quindi, cerca di fare attenzione se tu e la tua partner fate sesso in questa posizione.

3

Aggiungi la vitamina E alla tua dieta

Nel corso di alcuni studi, è stato osservato che la somministrazione orale di integratori di vitamina E allevia le complicazioni associate con la curvatura del pene. Non è stato ancora confermato che gli integratori di vitamina E possano prevenire la malattia di La Peyronie e sono necessarie ulteriori ricerche per studiare il ruolo preventivo svolto dalla vitamina E. Tuttavia, l'aggiunta di integratori naturali di vitamina E alla tua alimentazione non è dannosa.

La curvatura del pene può essere facilmente prevenuta utilizzando il dispositivo per il raddrizzamento del pene.
Allunga il lato del pene che presenta tessuti cicatriziali, per farlo corrispondere all'altro lato e prevenire la curvatura del pene. Il dispositivo fa meraviglie nel fornire un'erezione più ferma, spessa e duratura, ripristinando la sicurezza nei rapporti sessuali degli uomini colpiti da curvatura del pene.

Curare la curvatura del pene

Alcuni uomini guariscono dall'infiammazione e da altre complicazioni della malattia di La Peyronie senza alcun farmaco o trattamento, ma la maggior parte di loro richiede medicinali, terapie di radiazioni o interventi chirurgici per curare la propria patologia. Purtroppo, i farmaci e la chirurgia moderni non forniscono una cura per la curvatura del pene, ma affrontano le complicazioni associate per migliorare le condizioni dei pazienti. Tuttavia, esistono anche dispositivi per il raddrizzamento del pene che possono aiutarti a raddrizzare e ad allungare il tuo pene nel tempo. Le principali tecniche di cura per il controllo della malattia di La Peyronie possono essere descritte come segue:

Vitamine

Vitamine

Efficaci antiossidanti come la vitamina E offrono una valida protezione contro le fibrosi. Alcuni studi iniziali sull'efficacia della vitamina E per la cura della curvatura del pene hanno segnalato che la somministrazione di vitamina E ha significativamente migliorato la curvatura del pene nel 28 percento dei pazienti e la dimensione delle placche fibrose si è ridotta nel 42 percento dei pazienti.

Tuttavia, ricerche recenti sul ruolo della vitamina E nel controllo della curvatura del pene non confermano la sua efficacia, come invece era accaduto per studi precedenti, ma il basso costo, la tossicità irrilevante e i benefici complessivi per la salute degli integratori di vitamina E ne incoraggiano l'uso in una terapia combinata con altri farmaci per controllare la malattia di La Peyronie.

Farmaci orali come l'acido paramminobenzoico (PABA) in combinazione con colchicina e vitamina E sono molto efficaci per la cura della curvatura del pene durante le fasi precoci della malattia. Questi medicinali rappresentano il primo approccio di trattamento durante gli anni iniziali, quando è stato rilevato l'esordio dello sviluppo delle placche, ma non riescono a fornire alcun concreto sollievo mano a mano che il disturbo si complica.

Efficacia

Sicurezza

Convenienza


Iniezioni

Iniezioni

Se i farmaci non forniscono una cura e un controllo efficaci della malattia di La Peyronie, i medici si affidano a iniezioni intralesionali per iniettare direttamente verapamil, interferoni o steroidi.

Questi medicinali vengono iniettati direttamente all'interno delle formazioni delle placche che provocano la curvatura del pene. L'anestesia locale viene somministrata prima delle iniezioni. La cura prevede una serie di sei iniezioni, a distanza di almeno una settimana l'una dall'altra. Le iniezioni si dimostrano abbastanza efficaci e forniscono un miglioramento della curvatura del pene in oltre il 65 percento dei pazienti, mentre l'80 percento dei pazienti godono di erezioni più forti. Iniezioni di interferone alfa-2b e verapamil producono ottimi risultati nel far regredire la curvatura del pene.

Tuttavia, queste iniezioni comportano gravi effetti secondari. Gli steroidi come il cortisone sono noti per i loro effetti collaterali molto nocivi, tra cui atrofia o morte di cellule funzionali.

Efficacia

Sicurezza

Convenienza


Chirurgia

Chirurgia

Esistono tre tipi di interventi chirurgici, che forniscono vari livelli di successo nel controllo della malattia di La Peyronie:

Prima opzione chirurgica: le placche fibrose vengono rimosse e il pene ripristinato innestando vene, pelle e altri materiali da organi animali. Questo metodo permette ai pazienti di recuperare la lunghezza o la circonferenza perduta del proprio pene. Tuttavia, alcuni pazienti perdono la sensibilità e la funzione erettile del pene a seguito di questo intervento chirurgico.

Seconda opzione chirurgica: la curvatura del pene viene corretta rimuovendo piccoli pezzi della tunica albuginea sul lato opposto della formazione della placca. La forza che provoca l'incurvamento viene ridotta e il pene si raddrizza. I pazienti sono esposti a un rischio molto basso di disfunzione erettile o di perdita di sensibilità con questo intervento, ma la lunghezza o la circonferenza del pene non vengono modificate.

Terza opzione chirurgica: in questo intervento, viene impiantato uno speciale dispositivo per aumentare la rigidità del pene. Alcuni pazienti ottengono risultati migliori con il dispositivo e il loro pene viene sufficientemente raddrizzato grazie all'impianto. Tuttavia, il dispositivo può essere inserito in combinazione con il primo o il secondo tipo di intervento se con questa opzione non si riesce a ottenere un raddrizzamento del pene adeguato.

Efficacia

Sicurezza

Convenienza


Dispositivo per il raddrizzamento del pene

Dispositivo per il raddrizzamento del pene

Come si può comprendere, la chirurgia non è l'opzione migliore e vi si può fare ricorso solo come ultima risorsa, quando le altre possibilità non sono praticabili. La domanda da un milione di dollari è se sia possibile stabilizzare o far regredire la curvatura e l'accorciamento del pene, prevenendo le complicazioni di questo disturbo senza intervento chirurgico. Incredibilmente, la risposta è sì! I dispositivi per il raddrizzamento del pene forniscono i risultati più notevoli nel trattamento della curvatura del pene associata con la malattia di La Peyronie. In effetti, questi dispositivi producono un effetto molto duraturo nella stabilizzazione o persino nel far regredire l'incurvamento del pene e si sono rivelati la soluzione più felice, con un livello di sicurezza e di successo senza precedenti.

I dispositivi per il raddrizzamento del pene funzionano sulla base del semplice ma efficace principio di allungare il pene flaccido per alcune ore al giorno. La lunghezza del tutore permette l'aggiunta di segmenti metallici per regolare il livello di trazione. Con il tempo dovuto, la continua trazione provoca l'allungamento delle placche fibrose e favorisce la guarigione o il rimodellamento dei tessuti ispessiti o danneggiati. Il trucco è molto efficace per risolvere le complicazioni della curvatura del pene.

A differenza dei tanto reclamizzati trattamenti naturali e integratori alternativi, i risultati dell'utilizzo dei dispositivi di raddrizzamento del pene sono stati studiati e documentati nel corso di diversi studi clinici e i tassi di successo senza precedenti hanno permesso l'affermazione di questi dispositivi per la correzione della curvatura del pene.

Efficacia

Sicurezza

Convenienza


Ordina oggi
In base gli studi scientifici:
Il dispositivo per il raddrizzamento del pene fornisce risultati senza precedenti nella stabilizzazione nonché nell'inversione delle patologie del pene curvo e delle lesioni associate con la curvatura del pene.
Si tratta di un metodo interessante, economico, sicuro e naturale per curare la curvatura del pene!


Leggi altre informazioni sui dispositivi per il raddrizzamento del pene

Studi clinici

Nel settembre 2002, i risultati di uno studio clinico sono stati presentati nel corso del 2° Congresso Europeo di Andrologia. Lo studio cercava di valutare l'efficacia dei dispositivi per il raddrizzamento del pene nella correzione della curvatura del pene o della deformità durante l'erezione. In questo studio, sono stati selezionati 110 pazienti affetti da curvatura del pene durante l'erezione dovuta alla malattia di La Peyronie. Le loro condizioni sono rimaste invariate per quasi tre mesi.

I dispositivi per il raddrizzamento del pene sono stati usati per almeno quattro ore al giorno, per un periodo di applicazione da 3 a 6 mesi e le misure sono state registrate ogni giorno (prima e dopo l'allungamento) per valutare il ruolo dei dispositivi per il raddrizzamento del pene per la correzione della curvatura del pene. È stato osservato che i pazienti hanno ottenuto significativi miglioramenti della propria curvatura o deformità del pene entro tre mesi. I pazienti hanno completato il proprio trattamento con successo senza alcuna complicazione e senza abbandoni. Il resoconto dello studio ha evidenziato l'uso dei dispositivi per il raddrizzamento del pene e i loro promettenti risultati per la correzione della curvatura del pene e per aiutare i pazienti affetti da malattia di Peyronie a controllare la propria disfunzione erettile.

Studi clinici

Copyright © 2013 - 2015 No Curvature.com. Tutti i diritti riservati.